Talamello

Cade rivestimento duomo per "vetustà"

CITTA' DI CASTELLO (PERUGIA), 30 SET - E' da imputare "probabilmente alla vetustà dell'edificio e ad alcune infiltrazioni di acqua che hanno contribuito al distacco delle parti in muratura" interessate, il cedimento di una piccola porzione del rivestimento esterno del duomo di Città di Castello, avvenuto la scorsa notte senza provocare feriti. E' quanto ipotizzano i vigili del fuoco, che stamani con due squadre hanno svolto un sopralluogo. La zona pedonale circostante è stata chiusa al transito pedonale e domani mattina è in programma un nuovo sopralluogo. Anche gli uffici preposti della diocesi si sono subito mobilitati. Intanto la Lega di Città di Castello ha annunciato che si farà portavoce presso il ministero dei Beni culturali perché siano predisposti interventi di rifacimento e di prevenzione. Il cedimento - hanno riferito i vigili del fuoco - ha interessato una porzione di copertura esterna del duomo composta da pietre arenarie di circa 6 metri per 3,5.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie